Nei dintorni di Cesenatico…

Cesenatico è un ottimo punto di partenza per andare “in zir par la Rumagna”. Sei nella terra del sorriso, nel regno dell’ospitalità: non perdere l’occasione di scoprire tutto il bello della Romagna, culla di storia, arte, enogastronomia, divertimento. Culla della bellavita.

Borghi e città vicino a Cesenatico

Lasciati stupire dai borghi e dalle città d’arte della Romagna, facilmente raggiungibili da Cesenatico.

Bertinoro

Bertinoro

Bertinoro è lo spettacolare “balcone di Romagna”, da cui si gode di una visuale a 180° sulla costa e sui filari di Sangiovese. Il territorio stretto tra mare e Appennino è l’ideale per la produzione di Romagna DOC Sangiovese Superiore e Romagna DOC Sangiovese Riserva Bertinoro. Piazza della Libertà, sito della leggendaria Colonna dell’Ospitalità, è un salottino panoramico circondato dai palazzi storici, sede di eventi esclusivi e degustazioni. Da qui partono le stradine che portano verso la Rocca e la Giudecca di Bertinoro.

Ravenna

Ravenna è l’arte. Ha 8 monumenti inseriti dall’UNESCO tra i siti Patrimonio dell’Umanità -la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, il Battistero degli Ariani e quello degli Ortodossi, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, la Cappella Arcivescovile e il Mausoleo di Teoderico- ha il più ricco patrimonio di mosaici al mondo ed è stata tre volte capitale di altrettante grandiose civiltà. Ravenna ha rappresentato anche l’ultimo rifugio dell’esule Dante. Da qualche anno, è possibile scoprire la città con un percorso alternativo tra oltre 80 opere di Street Art.

Ravenna

Longiano

Longiano

Longiano è un piccolo borgo che trabocca di siti artistici inaspettati. A partire dal Teatro Petrella, inaugurato nel 1870 da Enrico Petrella. Il Museo di Arte Sacra è uno scrigno barocco in cui sono conservate opere di grande pregio. La Collezione Tito Balestra alla Rocca Malatestiana, vanta anche tele di Guttuso, Sironi, Morandi, Matisse, Goya e Chagall. Una piccola chiesa settecentesca ospita il Museo della Ghisa e, a brevissima distanza, si trova l’affascinante Museo del Territorio, con oltre 6000 pezzi della tradizione contadina. Un plus sono le grotte tufacee, utilizzate come rifugio bellico.

Forlimpopoli

È la città che ha dato i natali al grande Pellegrino Artusi il quale, con il libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, ha condiviso importanti aneddoti e suggerimenti sulla cultura gastronomica romagnola. “Casa Artusi” è uno spazio esclusivo in cui è possibile partecipare a interessanti dibattiti, degustazioni e letture.

Evento cardine di Forlimpopoli è la “Festa Artusiana”, una manifestazione enogastronomica che per nove giorni coinvolge tutti i ristoranti del centro.

Forlimpopoli

Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo di Romagna

Uno dei borghi più belli e raffinati di Romagna. Il suo suo skyline è davvero inconfondibile, con la Torre dell’Orologio e la mole della Rocca Malatestiana che svettano dal colle su cui sorge. Non tutti sanno che Santarcangelo di Romagna è stata edificata su una serie di grotte d’arenaria, antiche chiese ipogee utilizzate come rifugio durante la guerra.

Nel borgo è anche possibile visitare il singolare Museo del Bottone e il Museo Tonino Guerra, il famoso poeta, pittore e sceneggiatore, nato proprio a Santarcangelo di Romagna.

Alcuni dei borghi più belli nei dintorni di Cesenatico

E, più lontano da Cesenatico...

Per gli irriducibili esploratori, ecco qualche idea su cosa vedere partendo da Cesenatico.

Ferrara

Ferrara

Ferrara è soprannominata “città delle biciclette”, ed è Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Il centro storico monumentale è piccolo ma ricco di bellezze visitabili in bici oppure a piedi. Tra le tappe imperdibili vi sono il maestoso Castello Estense, gli affreschi di Palazzo Schifanoia, i saloni della suggestiva Palazzina Marfisa d’Este, le collezioni in mostra al Palazzo dei Diamanti e Piazza delle ErbeVia delle Volte è una delle più distintive della città, mentre Piazza della Cattedrale con San Giorgio Martire, il Palazzo del Comune e la Loggia dei Mercanti, è una cartolina architettonica.

Bologna

Bologna, la “città dei portici”, è un centro ecclettico e vivace. Piazza Maggiore con la Basilica di San Petronio è il cuore della città, accanto alla quale vi sono tesori come la Biblioteca dell’Archiginnasio e il Teatro Anatomico, la Chiesa di Santa Maria della Vita con uno straordinario “Compianto sul Cristo Morto”, Via delle Pescherie Vecchie con le sue botteghe, che è una delle più belle di Bologna. Le Due Torri -Garisenda e degli Asinelli– sono un punto di riferimento visivo, mentre Piazza Santo Stefano con il complesso delle “Sette Chiese”, è un angolo fuori dal tempo.

 

Bologna

San Leo

San Leo

Antica capitale del Montefeltro, San Leo ha ricevuto nel corso degli anni numerosi riconoscimenti per l’integra bellezza dei suoi monumenti, che hanno attraversato i secoli. Primo tra tutti la Fortezza, opera dell’architetto Francesco di Giorgio Martini e teatro delle misteriose vicende del Conte di Cagliostro, al quale è dedicato un importante evento estivo: “AlchimiAlchimie”.

Da non perdere le visite alla romanica Pieve di Santa Maria Assunta, al Duomo di San Leone e al Museo di Arte Sacra al Palazzo Mediceo.

Gradara

La cosiddetta “Capitale del Medioevo” sorge su una collina tra Marche e Romagna. Un dedalo di vicoli dominati dalla Rocca che, secondo la tradizione, fu il teatro in cui si svolse la tragedia degli sfortunati amanti Paolo e Francesca, narrata anche da Dante nella sua “Commedia”. Tanti gli eventi che animano il borgo in ogni stagione, tra feste medievali, cene a tema, visite in costume e l’emozionante “Assedio al Castello”, che ogni due anni trasforma l’intero borgo in una sorta di film storico, illuminato da uno spettacolo pirotecnico d’eccezione.

Gradara

Castrocaro Terme

Castrocaro Terme

La Fortezza di Castrocaro Terme è un baluardo difensivo che racchiude secoli di storie e misteri. Come quello di Margherita, il cui fantasma pare ancora aggirarsi tristemente tra le sale, dopo aver sacrificato la propria vita per difendere il suo giovane amore. Non a caso, la Rocca è la location di una suggestiva festa di Halloween, con attori in costume che guidano i visitatori tra arcane vicende. Un percorso avvincente tra i saloni perfettamente arredati e un capolavoro dell’arte militare rinascimentale, gli arsenali medicei.

Possiamo inviarti sconti riservati e notizie su Cesenatico?

Noi di Cesenatico Bellavita ci prendiamo cura del tuo indirizzo email e saremo gli unici a scriverti!

Leggi qui l’informativa privacy in riferimento all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679