Il Porto Canale Leonardesco

In quel lontano 6 settembre del 1502, Leonardo Da Vinci non avrebbe mai immaginato che lo schizzo fatto su un foglietto potesse svilupparsi al punto da diventare il cuore pulsante e il cuore turistico di Cesenatico. E invece è stato proprio così, tanto che il Porto Canale Leonardesco è uno degli scorci più fotografati e suggestivi della Riviera Adriatica!

Il canale è la vetrina di Cesenatico, una ribalta di luci e di colori, dove spiccano i ristoranti, i negozi e le vecchie case colorate dei pescatori. Leonardo lo progettò per volere di Cesare Borgia e fece quella che si può considerare una “foto storica” dell’antica Cesenatico, ossia un disegno a volo d’uccello e una pianta della cittadina, su uno dei suoi leggendari taccuini, il “Codice L”.

Cosa vedere sul Porto Canale di Cesenatico

Il porto inizia dal Ponte di San Giuseppe, ed è il prolungamento di un canale proveniente dall’entroterra che procede verso levante fino a gettarsi nell’Adriatico.

È composto da due rive, ognuna caratteristica e speciale. Su quella destra si alternano ristoranti, boutique e l’ottocentesca Pescheria, nella quale acquistare ogni giorno pesce freschissimo e prodotti a km 0. Proseguendo la passeggiata si arriva in Piazza Ciceruacchio, dov’è tracciato il perimetro dell’antica Torre Pretoria che un tempo difendeva il porto dagli assalti della pirateria.

Anche la riva sinistra -la più antica e abitata prevalentemente da “gente di mare”- è piena di ristoranti e cocktail bar. Vi si trova, inoltre, la sede del Museo della Marineria, con la fantastica esposizione galleggiante, e la casa natale del poeta Marino Moretti aperta al pubblico per visite gratuite, prenotando con almeno un giorno di anticipo a infomusei@comune.cesenatico.fc.it, oppure telefonando allo 0547-79205.

Cosa fare sul Porto Canale Leonardesco

Oltre a visitare la Casa Museo di Moretti e il Museo della Marineria e acquistare prodotti enogastronomici alla Vecchia Pescheria, non perdere l’occasione di attraversare il Canale Leonardesco dal Ponte della Piazza – così chiamato perché comunica direttamente con Piazza Pisacane al centro della quale troneggia la statua di Garibaldi – oppure con il traghetto.

Un’esperienza breve ma intensa (circa 20 secondi di navigazione!) che piace tantissimo a grandi e bambini. Sono 2 i traghetti che attraversano il porto: uno si trova nella zona dello squero e fa base alla Piazza Ciceruacchio; l’altro si trova vicino all’imboccatura del molo, all’altezza della Capitaneria di Porto.

Gli amanti della bellavita non possono perdere l’aperitivo a “Est Ponente” e “Scalo 17”, oppure una cena romantica in uno dei locali storici di Cesenatico, come lo stellato “La Buca” e “Caffè Lidò”.

A dicembre, poi, il Porto Canale Leonardesco diventa teatro del famoso “Presepe galleggiante della Marineria” e dei Mercatini di Natale.

Esperienze da vivere

Escursioni in barca a vela